Nell'area dedicata alla "Settimana della Tecnologia e della Ricerca Scientifica" è disponibile il link delle attività svolte

IDEE, SCUOLA, UNIVERSITÀ, COMPETENZA, AUTOIMPRENDITORIALITÀ, IMPRESA, LAVORO

"Dobbiamo avere il coraggio di seguire il nostro cuore e la nostra intuizione. In qualche modo, essi sanno che cosa vogliamo realmente diventare. Tutto il resto è secondario" - Steve Jobs

Tecnologia, ricerca, territorio e sviluppo: questi gli obiettivi chiave della nostra "Settimana della Tecnologia".

Questo evento ha permesso ai ragazzi di entrare nel mondo del lavoro e capire le dinamiche attuali che lo regolano. In una settimana ricca di interazioni tra SCUOLA - UNIVERSITÀ - AZIENDE - TERRITORIO, i ragazzi hanno potuto studiare da vicino quelle richieste a cui dovranno rispondere a breve e capire quali competenze sviluppare maggiormente per essere più appetibili nel suddetto mondo del lavoro.

Oltre l'aspetto legato all'orientamento questo evento ha fatto vivere ai ragazzi un'esperienza unica e concreta, dando loro la possibilità di mettere in campo le proprie competenze e la propria creatività per sviluppare un'idea di business da zero, partendo dalla realizzazione di un vero e proprio business pian fino alla realizzazione del prodotto finito o comunque di un prototipo funzionante del prodotto stesso.

Delle tante idee uscite fuori dai vari brain storming effettuati in classe, alcune dopo essere state studiate anche dal punto di vista economico e nell'ottica di impresa, sono state presentate, sottoforma di "pitch", dai ragazzi ad imprenditori ed Enti pubblici del territorio. In questo caso parliamo di Sanitron, la soluzione per la mobilità domestica e l'outdoor per disabili (VA meccanica ITIS); oppure di "My pellet" la pellettatrice domestica che utilizza sfalci e scarti di potatura per ottenere il pellet (V biotecnologie ambientali ITIS); o come il "Bio-digestore" l'idea di Igino del IV chimica ITIS, utile a risolvere il problema dell'umido e convertirlo in qualcosa di vantaggioso (Gas naturale+ liquido fertilizzante).

stampante 3dAlcune di queste idee, dopo essere state premiate anche dalle Istituzioni comunali ed aver vinto una borsa di studio, diventeranno a breve vere e proprie StartUp.
Per tutto questo vogliamo ringraziare Araknia che ci ha affiancato nella realizzazione ed organizzazione di questo fantastico evento e ci ha permesso tramite l'utilizzo di stampanti 3D di realizzare concretamente i progetti dei ragazzi.

Stampanti 3D - http://www.araknia.org/stampanti-3d

logo neuromedProgetto B-Future Researchers Tour

Il giorno 25 settembre 2019, dalle ore 10:45 alle ore 12;15 si è tenuta, presso la sala conferenze della sede del Triennio , un incontro con l’I.R.C.C.S. Neuromed e con la Fondazione Neuromed. Tale incontro, organizzato nell’ambito del progetto B-Future Researchers Tour, ha rigurdato i principali temi della ricerca medica e le prospettive degli sviluppi scientifici e tecnologici.