Come disposto dall’art. 55, c. 2, del D. Lgs 165/01, modificato dal’art. 68 del D. Lgs 150/2009, si pubblica sul sito istituzionale dell’Istituto il codice disciplinare per il personale del comparto scuola, recante la disciplina completa relativa alle infrazioni e alle relative sanzioni previste, così come innovate dal D. Lgs 150/2009.
La pubblicazione equivale ad ogni effetto all’affissione all’albo delle rispettive sedi di lavoro.

1) D.P.R. n. 62 del 16 aprile 2013, contenente il “Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell’art. 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165”;

2) Decreto Lgs. n. 150 del 27 ottobre 2009, contente le “Attuazione della legge 4 marzo 2009, n. 15, in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni”

3) Decreto Lgs. n. 74 del 25 maggio 2017, contente le “Modifiche al decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, in attuazione dell’art. 17, comma 1, lettera r), della legge 7 agosto 2015, n. 124;

4) Decreto Lgs. n. 75 del 25 maggio 2017, contente le “Modifiche e integrazioni al decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, ai sensi degli articoli 16, commi 1, lettera a), e 2, lettere b), c), d) ed e) e 17, comma 1, lettere a), c), e), f), g), h), l), m), n), o), q), r), s) e z) della legge 7 agosto 2015, n.124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche;

5) Codici disciplinari del C.C.N.L. del Comparto Scuola del 29 novembre 2007;

6) Circolare MIUR – Dipartimento per l’istruzione – Ufficio IV, n. 88 dell' 8 novembre 2010 prot. 3308, recante per oggetto “Indicazioni e istruzioni per l’applicazione al personale della scuola delle nuove norme in materia disciplinare introdotte dal decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150” con acclusi i seguenti allegati:tabella

7) Nuovo Codice disciplinare personale ATA CCNL 2016-2019