Stampa

I cinque sindacati più rappresentativi del comparto “Istruzione e Ricerca” mercoledì 12 febbraio hanno presentato in conferenza stampa le ragioni e le rivendicazioni alla base dello sciopero proclamato per il 17 marzo. Uno sciopero che mette al centro i diritti dei lavoratori precari della scuola e rilancia i temi dell’Intesa del 24 aprile 2019 con il premier Conte: percorsi abilitanti a regime, stabilizzazione dei precari, concorso riservato per i facenti funzioni di Direttori Amministrativi (Dsga).

Proseguendo nella navigazione del sito si presta il consenso all'uso dei cookie. Per informazioni si legga l'informativa: Cookies Policy